57123479_1238854109595304_62440318129311
europe logo png.png

Programma Erasmus+

Ambito Istruzione e Formazione Professionale (VET)

Partenariati Strategici per l'innovazione KA202

T.H.E.A.T.E.R.

Technics Handicraft Exchange Around The European Regions

Progetto concluso 

2016 - 2019  

Capofila:

OMA – Associazione Osservatorio dei Mestieri d'Arte

Partner:

Fondazione Teatro Nazionale della Toscana

 Fondazione Spazio Reale

ENSAAMA (Francia)

EYNCRIN (Bulgaria)

THEATER LOGO PNG.png
  • Facebook

Il Progetto era finalizzato a sviluppare e condividere, nell'ambito di una rete europea di partner, tra i più illustri del panorama e tutti centri di eccellenza, proposte di formazione laboratoriale per l'acquisizione di competenze imprenditoriali e tecnico-specialistiche nell'ambito del Teatro, con particolare riferimento all'ideazione e realizzazione di costumi e scenografie.

Il progetto è nato dalla consapevolezza delle caratteristiche peculiari dei mestieri d’arte nell’ambito del Teatro europeo: il Teatro è un prodotto complesso, dovuto all’ingegno, all’arte e alla creatività di molte persone che agiscono dietro al palcoscenico. Diverse e altamente specializzate sono dunque le professionalità artigianali coinvolte nella realizzazione di una messinscena, scenografia, costumi, trucco e parrucco, attrezzista, meccanica e movimentazione.

Esse rappresentano una serie di saperi, conoscenze e competenze di grande storia e tradizione, tramandati secondo l’antico approccio della bottega e del rapporto tra maestro e apprendista, in maniera non formale e non codificata. Si tratta di mestieri artigianali in senso stretto, attività in cui la mano di chi lo esegue crea ogni volta un prodotto diverso dall’altro.

Nel contempo, questi mestieri d’arte sono a rischio di estinzione: una prima causa è data dal fatto che il lavoro è molto duro e l’esperienza, basata su competenze non formali, è difficile da trasmettere.

Un secondo motivo è rappresentato dal fatto che sempre più il settore dello spettacolo  a livello europeo richiede anche competenze diverse, maggiormente legate agli sviluppi tecnici, tecnologici e digitali della "macchina teatrale".

Sulla base di tali considerazioni, il progetto si proponeva di sviluppare nuove offerte formative per l'acquisizione, da parte di gruppi di giovani, di competenze tecnico professionali nel settore dei Costumi e delle Scene in grado di coniugare tradizione e innovazione, antiche competenze artigiane e nuove competenze tecniche.